Prove di accesso - Lauree Triennali

PROVE DI ACCESSO

ANNO ACCADEMICO 2016/2017

 

CORSO DI LAUREA AD ACCESSO PROGRAMMATO

 

Il Corso di Laurea in Scienze dell'educazione e il Corso di Laurea in Servizio sociale prevedono la verifica della preparazione iniziale con la partecipazione alle rispettive prove di ammissione. Si invita chi fosse interessato a consultare i bandi sulle pagine dedicate a questi corsi sul sito web di Ateneo:

Pagina del sito web di Ateneo (immatricolazioni) del Corso di Laurea in Scienze dell'educazione

Pagina del sito web di Ateneo (immatricolazioni) del Corso di Laurea in Servizio sociale

Per quanto disciplinato dai rispettivi bandi di ammissione (articoli 5 e 9 per il Corso di Laurea in Scienze dell'educazione e articoli 5 e 8 per il Corso di Laurea in Servizio sociale) circa l'Obbligo Formativo Aggiuntivo di Lingua Italiana, si veda sotto alla voce "Modalità di recupero" (fatta eccezione per il punteggio che impone l'inserimento dell'O.F.A. nel piano di studi dello studente, che è disciplinato sempre dall'articolo 5 dei rispettivi bandi).

 


 

CORSI DI LAUREA TRIENNALI AD ACCESSO LIBERO

 

Per coloro che si immatricolino o intendano immatricolarsi ai Corsi di Laurea triennale in:

-          Discipline storiche e filosofiche

-          Lettere antiche e moderne, arti, comunicazione

-          Lingue e letterature straniere

è prevista una prova d’accesso, obbligatoria ma non selettiva e non vincolante ai fini dell’immatricolazione, che si terrà il giorno

 

mercoledì 14 settembre 2016 alle ore 10

presso la sede di Androna Campo Marzio, 10 – Trieste

 

 Il giorno

venerdì 14 ottobre 2016 alle ore 10:30

presso le aule A e B della sede di Androna Campo Marzio, 10 - Trieste

si terrà per la seconda volta la prova d'accesso, in orario e luogo che verranno resi pubblici non appena decisi, in funzione degli studenti che vi dovranno partecipare e delle aule disponibili.

A questa seconda data può partecipare esclusivamente chi non abbia partecipato alla prova del 14 settembre e si sia regolarmente immatricolato entro il 5 ottobre ai corsi di laurea citati in premessa.

Non può invece presentarsi né chi abbia partecipato alla prova del 14 settembre, né chi non si sia regolarmente immatricolato.

N.B.: agli studenti immatricolati che non abbiano partecipato alla prova d'accesso né il 14 settembre né il 14 ottobre verrà caricato in ogni caso l'Obbligo Formativo Aggiuntivo (vedi sotto "Modalità di recupero").

 

MODALITA' D'ESAME

 

I candidati devono presentarsi con un idoneo documento di riconoscimento. Durante la prova i candidati non devono comunicare tra loro, né con altri, salvo che con gli incaricati della vigilanza o con i membri della commissione d’esame. E’ vietato introdurre nell’aula durante la prova borse o zaini, libri, appunti, carta, cellulari, palmari o altra strumentazione similare.

 

CONTENUTI

 

PARTE COMUNE (produzione e comprensione in lingua italiana)

La parte comune della prova che riguarda le produzione e comprensione in lingua italiana sarà strutturata in tre sezioni:

a. Verifica delle competenze linguistiche di base necessarie alla comprensione e alla corretta produzione di un testo scritto. Questa parte della prova consisterà nel completamento o nella correzione di frasi (uso del congiuntivo, consecutio temporum, uso delle preposizioni, sintassi e punteggiatura, ortografia, padronanza di un lessico di base necessario per lo studio delle discipline del settore).

b. Verifica delle capacità di comprensione di un testo saggistico attraverso domande a risposta sia chiusa sia aperta. Le domande mirano a verificare la capacità di estrapolare le informazioni contenute in un testo, la capacità di ricostruire informazioni implicite, la padronanza di un lessico adeguato.

c. Verifica delle capacità di rielaborare le informazioni di un testo in forma scritta attraverso la stesura di un riassunto con limiti di spazio e di tempo e, in particolare, delle capacità di organizzazione di un testo scritto sotto il profilo della corrispondenza dei contenuti, dell'adeguatezza linguistica in relazione al contesto, della coerenza e della coesione del testo, della suddivisione del testo in paragrafi, della chiarezza espositiva, della correttezza sul piano della sintassi, della grammatica e dell'interpunzione.

 

PARTE SPECIFICA per i singoli Corsi di Laurea:

Corso di Laurea in Discipline storiche e filosofiche

Prova di comprensione di un testo saggistico filosofico per chi intenda scegliere il curriculum "Filosofia", oppure di un testo saggistico storico per chi intenda scegliere il curriculum "Storia".

Corso di Laurea in Lettere antiche e moderne, arti, comunicazione

Per gli studenti che intendono scegliere i curricula di Letterature, storia e archeologia del mondo antico e Studi letterari e storico-artistici, che conseguono nel loro percorso di studio i crediti necessari ai fini dei corsi di abilitazione per l’insegnamento nella scuola media e secondaria superiore: prova di accertamento delle conoscenze e competenze nella lingua latina, comprendente:

1. un questionario volto ad accertare le conoscenze grammaticali di base;

2. un questionario, per metà costituito da domande a risposta chiusa, volto ad accertare le conoscenze di morfologia e sintassi elementare del latino;

3. domande su un testo latino, di bassa difficoltà, volte ad accertare le capacità di comprensione.

 

MODALITÀ DI RECUPERO

 

Gli studenti che non superassero la soglia minima di preparazione prevista dalla verifica delle competenze nella lingua italiana (votazione 15/30) dovranno assolvere un Obbligo Formativo Aggiuntivo (di seguito, OFA) di Lingua italiana, che verrà inserito nel loro piano degli studi come attività sovrannumeraria pari a zero CFU. Gli esami per l’assolvimento dell’OFA si terranno nelle sessioni di esame anticipata, ordinarie (estiva e autunnale) e straordinaria del 1° anno di corso. Lo studente che non avrà assolto l’OFA entro il 1° ottobre 2017 verrà iscritto in qualità di condizionato al 2° anno; il mancato assolvimento del suddetto OFA entro la fine della sessione di esami straordinaria dell’anno accademico di immatricolazione comporterà l’iscrizione in qualità di ripetente del 1° anno. Per gli studenti che debbano assolvere l'OFA sono appositamente attivati i corsi di Elementi di lingua italiana e di Elementi di lingua italiana L2 (per studenti non madrelingua) al fine di permettere il conseguimento delle competenze linguistiche richieste. I corsi riguarderanno: comprensione e analisi di un testo, stesura di un riassunto, nozioni di grammatica finalizzate alla stesura di un testo, tecniche per la compilazione di un testo espositivo, tecniche per la compilazione di un testo argomentativo.

Corso di Laurea in Discipline storiche e filosofiche

Per gli studenti del Corso di Laurea in Discipline storiche e filosofiche che non superassero la prova di comprensione del testo saggistico saranno attivate delle apposite e specifiche attività di recupero.
Gli studenti immatricolati per il curriculum in Filosofia che non avessero superato la prova di comprensione e/o gli accertamenti previsti al termine dell’attività di recupero, non potranno accedere agli esami di "Istituzioni di storia della filosofia” e di “Storia della filosofia”, previsti per il primo anno di corso.
Gli studenti immatricolati per il curriculum in Storia che non avessero superato la prova di comprensione e/o gli accertamenti previsti al termine dell’attività di recupero, non potranno accedere agli esami di “Metodologia della ricerca storica” e di “Storia medievale”, previsti per il primo anno di corso.

Corso di Laurea in Lettere antiche e moderne, arti, comunicazione

Per gli studenti del Corso di Laurea in Lettere antiche e moderne, arti, comunicazione che intendono scegliere i curricula di Letterature, storia e archeologia del mondo antico e Studi letterari e storico-artistici che non superassero la soglia minima prevista dal test di latino (votazione 18/30) è appositamente attivato, in orario che non dovrà coincidere con le lezioni curricolari, il corso di Elementi di lingua latina al fine di permettere il conseguimento delle conoscenze e competenze linguistiche richieste. Il corso prevede l’insegnamento della lingua latina dalle basi. Tuttavia esso è articolato in modo da soddisfare esigenze formative diverse e da valorizzare diversi livelli di preparazione. L’attività didattica avrà carattere dialogico e si fonderà principalmente su esercitazioni. Nella prima parte del corso si tratteranno la morfologia e la sintassi elementare del latino. Nella sua seconda parte il corso sarà dedicato soprattutto alla tecnica di traduzione dal latino. Alla fine di ciascuna delle due parti sono previsti test di verifica volti ad accertare che gli studenti abbiano conseguito gli obiettivi previsti.

Gli studenti che non avessero superato la prova di accesso e/o gli accertamenti previsti al termine del corso di Elementi di lingua latina (prima o seconda parte) non potranno accedere all’esame di Lingua e letteratura latina.

 

Per la descrizione completa delle competenze richieste per l’accesso si veda l’art.7 del Regolamento di ciascun corso di laurea.

 

 


 

CORSO DI LAUREA INTERATENEO IN DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO DAMS

 

Il Dipartimento di Studi Umanistici partecipa dall'a.a. 2015/2016 all'attivazione del Corso di Laurea in Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo DAMS con sede amministrativa presso l'Università di Udine (e cioè l'Ateneo presso cui ci si deve immatricolare) e con sede didattica a Gorizia (e cioè dove si terranno le lezioni di questo Corso di Laurea).

Pagina del sito web dell'Università di Udine dedicata alle conoscenze e requisiti per l'accesso del CdL in Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo DAMS

Ultimo aggiornamento: 21-10-2016 - 11:15