Trasferimento della conoscenza

MARZO 2022

Libano, eccezionale crocevia nel mondo arabo

Il 15 marzo 2022 IL DiSU ha ospitato la conferenza "Le Liban, un carrefour exceptionnel dans le monde arabe" del prof. Karl Akiki dell'Université Saint Joseph di Beirut.

https://disu.units.it/it/eventi/49039

 

Ucraina 2022: una nuova guerra in Europa

Il 3 marzo il DiSU ha organizzato l'incontro pubblico "Ucraina 2022: una nuova guerra in Europa" allo scopo di approfondire le radici storiche del conflitto in atto.

L'incontro è stato introdotto e moderato da Tullia Catalan (docente di Storia Contemporanea) e Stefano Santoro (docente di Storia dell'Europa Orientale) e ha visto gli interventi dei principali studiosi di storia ucraina in Italia: Giulia Lami (Università degli Studi di Milano) e Simone A. Bellezza (Università degli Studi di Napoli Federico II).

https://disu.units.it/it/eventi/48858

 

 

FEBBRAIO 2022

L’Italia e la Jugoslavia tra le due guerre

Il 22 febbraio al Circolo della Stampa di Trieste si è tenuta la presentazione del n. 1/2021 della rivista “Qualestoria”. Il numero monografico è dedicato alle relazioni italo-jugoslave tra le due guerre mondiali: L’Italia e la Jugoslavia tra le due guerre a cura di Stefano Santoro, del Dipartimento di Studi Umanistici.

https://disu.units.it/it/eventi/48569

 

Ti porto al sicuro: Trieste e l'emigrazione ebraica

Il 2 febbraio 2022 l’Istituto Italiano di Cultura di Parigi ha ospitato il live painting dell’artista Cosimo Miorelli “Ti porto al sicuro: Trieste e l’emigrazione ebraica”. Questo spettacolo di storytelling multimediale nasce nel corso del 2021 grazie a un progetto che ha goduto di una stretta collaborazione del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Trieste. A raccontare le vicende emerse dalle fonti, un team multidisciplinare. La penna digitale dell’illustratore e live painter di fama internazionale Cosimo Miorelli che disegna dal vivo le storie, mentre i musicisti Davide Casali e Manuel Figheli accompagnano gli spettatori lungo il viaggio. A parlare sono anche i documenti dell’epoca – diari, testimonianze, articoli di giornale, materiali d’archivio – selezionati e assemblati dallo storico Tommaso Chiarandini e riportati alla vita dalle voci di Roberta Colacino e Maurizio Zacchigna. La prof.ssa Tullia Catalan è stata la responsabile scientifica del progetto assieme alla dott.ssa Annalisa Di Fant del Museo ebraico.

https://disu.units.it/it/eventi/48360

 

 

GENNAIO 2022

Τεργέστη: storie di comunità e rivoluzione

Il 22 e 23 gennaio si è tenuto l'evento "Τεργέστη: storie di comunità e rivoluzione" incentrato sulla comunità greca di Trieste, sugli eventi della Rivoluzione del 1821 e sui moti d’indipendenza.

La performance, realizzata in collaborazione con la Comunità Greco Orientale di Trieste, è stata curata dal “Laboratorio di studi irlandesi e gruppo di ricerca su letteratura, narrazione, spazi e turismo” del Dipartimento di Studi Umanistici.

Sara Caretta, Niccolò Coscia, Sofia Messina, Enrica Milanese e Alessandro Valenti hanno accompagnato il pubblico alla scoperta dei numerosi personaggi e delle loro storie di comunità e di rivoluzione.

https://disu.units.it/it/eventi/48267

 

DICEMBRE 2021

Il genocidio, presentazione del libro di Marcello Flores

Il 14 dicembre del 2021 al Circolo della stampa di Trieste si è tenuta la presentazione del libro di Marcello Flores "Il genocidio". Ha dialogato con l’autore Tullia Catalan, docente del DiSU. Che cos'è un genocidio? Inventata nel 1944, la parola "genocidio" rappresenta un concetto a lungo discusso nella sua capacità di rappresentare la violenza di massa e tuttora, nonostante il diritto internazionale con la Convenzione del 1948 ne abbia sancito il significato, essa rimane un termine controverso, con una storia complessa che ancora continua a cambiare. Il libro segue la fortuna del termine in relazione alla Shoah, analizza i genocidi degli anni Novanta (Ruanda e Bosnia) e quelli del XXI secolo interrogandosi sulla possibilità di definire genocidi i massacri avvenuti nella storia, e mostrando infine il carattere fondamentalmente politico oltre che giuridico di questo che Churchill chiamò, prima dell'invenzione del termine, il "crimine senza nome".

https://disu.units.it/it/eventi/48032

 

Dietro il burqa: Afghanistan tra diritto e legittimazione internazionale

Il 6 dicembre 2021 si è svolto il seminario “Dietro il burqa: Afghanistan tra diritto e legittimazione internazionale”, promosso dal Dipartimento di Studi Umanistici in collaborazione con il Centro Interdipartimentale di Ricerca per gli Studi di Genere d'Ateneo.

https://disu.units.it/it/eventi/47758

 

 

NOVEMBRE 2021

Un uomo oltre i confini: Giorgio Depangher poeta, intellettuale, politico

Il 26 novembre 2021 al Circolo della stampa di Trieste si è tenuto l'appuntamento di studio e riflessione sulla figura di Giorgio Depangher a 20 anni dalla scomparsa. Introdotto da Luciano Santin e Furio Finocchiaro, l'evento organizzato dal DiSU ha visto la partecipazione di Livio Dorigo, Miran Košuta, Giorgio Rossetti, Marisa Škerk, Romano Vecchiet e Martina Vocci.

https://disu.units.it/it/eventi/47675

 

Visibilità e invisibilità della violenza contro le donne

Il 25 novembre 2021 nell'ambito della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne si è tenuto il seminario di studi "Visibilità e invisibilità della violenza contro le donne" nell'Aula magna di via Principe di Montfort. Nel corso dell'evento, organizzato dal DiSU, sono state presentate le conclusioni di una serie di attività di ricerca che rilevano la scarsa percezione di queste violenze: le donne non sono credute quando ne parlano, la violenza nei loro confronti viene banalizzata, il rischio di esiti fatali è sottovalutato.

https://disu.units.it/it/eventi/47608

 

 

Memoria, autobiografia e narrazione del sé nella diaspora sefardita contemporanea

Il 22 novembre 2021 Il Dipartimento di Studi Umanistici organizza la Giornata di studi su Memoria, autobiografia e narrazione del sé nella diaspora sefardita contemporanea, con la partecipazione di Rafael Cansinos, (Fundación-Archivo Rafael Cansinos Assens), Pilar Romeu Ferré (Editorial Tirocinio, Barcelona), Esther Bendahan (Centro Sefarad-Israel, Madrid) e altri illustri ospiti.

https://disu.units.it/it/eventi/47656

 

Sostenere l'ambiente: una sfida culturale, Lectio magistralis del Premio Nobel Filippo Giorgi

Il 18 novembre 2021 ha avuto luogo la Lectio magistralis di Filippo Giorgi, climatologo di fama internazionale e Premio Nobel per la pace 2007, nell'ambito dell'inaugurazione dell'anno accademico 2021-2022 del rinnovato corso di laurea in Discipline storiche e filosofiche. La Lectio magistralis “Sostenere l'ambiente: una sfida culturale” tenuta da Filippo Giorgi, direttore della sezione di Fisica della Terra del Centro Internazionale di Fisica Teorica (Ictp), denota l'impegno delle Scienze Umanistiche in prima linea per l'ambiente.

https://disu.units.it/it/eventi/47629

 

 

OTTOBRE 2021

Culture sugli schermi. Famiglia, identità, genere e linguaggio nella serialità televisiva

Il 15 e 16 ottobre 2021 il DiSU ha organizzato il convegno "Culture sugli schermi. Famiglia, identità, genere e linguaggio nella serialità televisiva" in collaborazione con l'Associazione italoamericana del Friuli Venezia Giulia - American Corner Trieste.

https://disu.units.it/it/eventi/47250

 

 

SETTEMBRE 2021

Empatia o straniamento?, incontro con lo scrittore Tahar Ben Jelloun

Nell'ambito di Trieste Next il 23 settembre 2021 il gruppo di ricerca "Straniamenti" del Dipartimento di Studi Umanistici in collaborazione con Alliance Française Trieste ha organizzato l'incontro con lo scrittore marocchino Tahar Ben Jelloun. All'iniziativa, intitolata "Empatia o straniamento?" e dedicata alla prof.ssa Anna Zoppellari, è intervenuta anche Sergia Adamo, docente di Critica letteraria e Letterature comparate del DiSU.

https://disu.units.it/it/eventi/46945

 

 

Al DiSU la Settimana didattica triestina

Dal 21 al 24 settembre 2021 il DiSU ha organizzato la Settimana didattica triestina, nell'ambito del dottorato interateneo (Trieste–Udine-Venezia) in "Scienze dell'Antichità". Gli incontri seminariali, tenuti da illustri esperti internazionali, si sono tenuti nella sede del Dipartimento di Studi Umanistici in via del Lazzaretto Vecchio, 8.

https://disu.units.it/it/eventi/46903

 

 

LUGLIO 2021

Passeggiate narraturistiche, un'iniziativa di turismo culturale proposta dal DiSU e dal Teatro Rossetti

Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Trieste sono stati gli ideatori e i promotori delle "Passeggiate Narraturistiche", due cicli di itinerari "open air" per dare risalto alle potenzialità della bellezza e della storia di Trieste. L’iniziativa è partita il 12 luglio 2021 con il primo narratour dal titolo “Sangue, santi, femmine e coltelli” dal Colle di San Giusto fino al Molo Audace (con repliche il 13, 14, 17 e 18 luglio). Il secondo narratour è stato dedicato invece agli “Amanti infelici” ed è stato replicato dal 20 al 23 luglio. Il percorso andava dal Molo Bersaglieri alla Stazione Centrale.

https://disu.units.it/it/eventi/46016

 

 

Ti porto al sicuro. Trieste e l'emigrazione ebraica

Lo spettacolo di storytelling multimediale “Ti porto al sicuro. Trieste e l'emigrazione ebraica” è stato proposto a Topolò l’11 luglio 2021, a Gorizia il 15 luglio e a Trieste il 19 luglio. Lo spettacolo racconta la storia e le memorie dell’emigrazione ebraica attraverso il porto di Trieste. Tra fine Ottocento e metà Novecento, infatti, nei giorni e negli anni bui dei pogrom e delle persecuzioni antisemite, uomini, donne e bambini si sono mossi dall’Europa centro-orientale alla ricerca di un futuro migliore e Trieste e i suoi moli sono stati per molti di loro l’ultima fermata prima della libertà. Capofila del progetto, finanziato dalla Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, è stata l’Associazione Topolò-Topoluove con la collaborazione del Museo della Comunità ebraica di Trieste "Carlo e Vera Wagner", del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Trieste e dell’Associazione Amici di Israele di Gorizia. 

https://disu.units.it/it/eventi/46014

 

 

“Occhiacci di legno”, dialogo del DiSU nell’ambito di vicino/lontano

Nell’ambito del festival vicino/lontano 2021 in programma a Udine il 3 luglio il gruppo di ricerca del Dipartimento di Studi Umanistici “straniamenti”, che lavora nel quadro del progetto dipartimentale “Trasformazioni dell’umano”, ha dedicato un dialogo al saggio “Occhiacci di legno” scritto dallo storico Carlo Ginzburg. Con lui sul palco anche l’antropologo Gian Paolo Gri e Sergia Adamo del DiSU.

https://disu.units.it/it/eventi/45862

 

GIUGNO 2021

Conferenza europea degli egittologi, online esperti da tutto il mondo

Dal 21 al 26 giugno 2021 si è tenuto il convegno ECE IX - Ninth European Conference of Egyptologists, co-organizzato dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Trieste e dall’Institute for Mediterranean and Oriental Cultures della Polish Academy of Sciences di Varsavia. L’evento, che si è svolto interamente online a causa del perdurare della pandemia, ha registrato una sessantina di interventi da parte di egittologi da tutto il mondo e si concluderà sabato 26 giugno, con le sessioni di discussione degli stessi via Zoom.

https://disu.units.it/it/eventi/45857

 

 

L’Archivio degli scrittori protagonista della Notte degli Archivi 2021

L’Archivio degli scrittori della cultura regionale, struttura afferente al Sistema museale dell’Ateneo triestino, ha partecipato il 4 giugno, alla “Notte degli Archivi 2021”, la manifestazione organizzata da “Archivissima” in collaborazione con l’Associazione Nazionale Archivistica Italiana con il patrocinio del Ministero della Cultura. Custodito dal Dipartimento di Studi Umanistici, l’Archivio è stato dichiarato di interesse culturale da parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e soggetto alla tutela della Soprintendenza Archivistica per il Friuli Venezia Giulia. Racchiude un ricco patrimonio di documenti, fotografie, lettere, opere di arte figurativa e tanto altro che rimanda la multiformità della cultura triestina e regionale e l’originale intrecciarsi delle generazioni che la caratterizza. Tra i fondi custoditi, quelli relativi a personaggi quali Italo Svevo, Scipio Slataper, Giani Stuparich, Antonio Fonda Savio, Elio Bartolini, Vito Levi, Fulvio Tomizza, Giorgio Voghera, Claudio Magris, Marisa Madieri e molti altri ancora.

https://disu.units.it/it/eventi/45600

 

 

MAGGIO 2021

“You are Me”, presentazione del film di Peter Speyer

Il Novecento è stato il secolo dei grandi genocidi. Nell'incontro che si è tenuto l'11 maggio presso il Museo della Comunità ebraica di Trieste "Carlo e Vera Wagner", organizzato in collaborazione con il DiSU, partendo dal cortometraggio “You are Me” di Peter Speyer, si è discusso di come superare il trauma assieme al regista, alle sorelle Andra e Tatiana Bucci, sopravvissute alla Shoah e ad Esther Mujawayo-Keiner, testimone del genocidio in Rwanda. Hanno coordinato l'incontro la psicoterapeuta Helen Brunner e la docente del DiSU Tullia Catalan.

https://disu.units.it/it/eventi/45271

 

APRILE 2021

Dal cosmopolitismo al nazionalismo: il “carattere tedesco” e le sue radici filosofico-letterarie

Il 23 aprile 2021 il Dipartimento di Studi Umanistici ha organizzato una giornata di studi dal titolo "Dal cosmopolitismo al nazionalismo: il ‘carattere tedesco’ e le sue radici filosofico-letterarie (1750-1850)". Tra i relatori gli esperti Maria Carolina Foi, Paolo Panizzo, Riccardo Martinelli, Francesco Rossi, Elena Polledri, Pier Francesco Corvino, Elena Alessiato e Matteo D’Alfonso.

https://disu.units.it/it/eventi/45048

 

 

La Convenzione di Istanbul, seminario sul contrasto alla violenza contro le donne

Il Centro interdipartimentale per gli studi di genere (Cisg), di cui fa parte il DiSU, il 21 aprile 2021 ha organizzato il seminario "La Convenzione di Istanbul". Al centro dei lavori il contrasto alla violenza contro le donne a dieci anni dalla firma della convenzione tra parziali attuazioni, mancate ratifiche e volontà di recessioni.

https://disu.units.it/it/eventi/45067

 

 

Health Humanities: ciclo di incontri su filosofie, narrazioni e pratiche della cura

Dal 12 aprile al 17 maggio 2021 il Dipartimento di Studi Umanistici e il Dipartimento clinico di Scienze Mediche, Chirurgiche e della Salute dell'Università di Trieste hanno organizzato un ciclo di incontri online per proporre una serie di riflessioni che intrecciano l’ambito medico-sanitario e quello umanistico. Esiste oggi un campo di studi e pratiche che di volta in volta si definisce come “medicina narrativa”, “Medical Humanities”, “Health Humanities”, che mira a mettere in contatto le competenze specifiche relative all’ambito medico e alle pratiche della cura con le prospettive offerte dalle discipline umanistiche.

https://disu.units.it/it/eventi/44765

 

Contro la violenza, convegno internazionale organizzato dal DiSU

Il 9 e 10 aprile 2021 si è svolto online il convegno internazionale “Contro la violenza” al quale hanno partecipato docenti dell’Università di Trieste insieme con studiosi e studiose di vari atenei, dal Pakistan all’Egitto, dall’Algeria alla Bosnia. L’evento era parte del progetto di ricerca e public engagement del Dipartimento di Studi Umanistici “Contro la violenza - L’identità culturale per la costruzione di network di contrasto e prevenzione della radicalizzazione” finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia e con responsabile scientifica la professoressa Sergia Adamo (nella foto).

https://disu.units.it/it/eventi/44811

 

 

MARZO 2021

LETS - Letteratura Trieste, rassegna sugli autori del territorio

Dal 26 marzo al 21 maggio 2021 il DiSU ha collaborato al progetto LETS - Letteratura Trieste. La rassegna, curata da Sergia Adamo e Riccardo Cepach, ha proposto una serie di libri e ricerche recenti sulla letteratura del territorio, presentati dalle voci di autori e autrici, curatori e curatrici. Gli eventi sono stati dedicati a Stelio Mattioni, Diego Marani, Gianni Cimador, Pier Paolo Pasolini, Pietro Spirito, Giuseppe Amedeo Tedeschi, Vladimir Bartol e Laila Wadia.

https://disu.units.it/it/eventi/44672

 

 

FEBBRAIO 2021

Il protagonismo delle donne nel nuovo corso della politica statunitense

Lunedì 1 febbraio 2021 si è svolta la tavola rotonda “Inauguration Day 2021: il protagonismo delle donne nel nuovo corso della politica statunitense”. Il nuovo Centro interdipartimentale di ricerca per gli studi di genere (Cirsg) dell'Università di Trieste, di cui fa parte il DiSU, ha aperto la propria attività con un incontro su un tema di grande attualità a cui hanno partecipato Raffaella Baritono dell'Università di Bologna, e, per l'Università di Trieste, Leonardo Buonomo, Roberta Nunin, Elisabetta Vezzosi. L’evento è stato moderato dalla coordinatrice del Cirsg Sergia Adamo.

https://disu.units.it/it/eventi/43823

 

 

GENNAIO 2021

Principi reietti, esuli cattivi, femmine rinchiuse e altre storie

Il 29 e 30 gennaio 2021 i componenti del gruppo “Laboratorio di studi irlandesi e Gruppo di ricerca su letteratura, narrazione, spazio e turismo”, che fa capo al Dipartimento di Studi Umanistici e che è diretto da Laura Pelaschiar e Paolo Quazzolo, hanno realizzato nell’ambito del “Trieste Film Festival” un tour narrativo dal titolo “Principi reietti, esuli cattivi, femmine rinchiuse e altre storie: tour narrativo e luoghi parlanti”. Dell’iniziativa, che è il risultato di un progetto di ricerca svolto nel corso dell’ultimo anno, è stato realizzato anche un video, prodotto dal DiSU.

https://disu.units.it/it/eventi/43822

 

 

DICEMBRE 2020

Ugo Betti: un intellettuale tra diritto, letteratura, teatro e nuovi media

Giovedì 17 dicembre 2020 si è tenuta la giornata di studi "Ugo Betti un intellettuale tra diritto, letteratura, teatro e nuovi media". Sono intervenuti Giovanni Boniolo, Elisabetta Vezzosi, Paolo Quazzolo, Enza Del Tedesco, Ivana D’Agostino, Francesco Di Marco e Massimo Ubertone. L’evento è stato coordinato da Anna Zoppellari.

https://disu.units.it/it/eventi/43486

 

NOVEMBRE 2020

Riconoscere e contrastare la violenza contro le donne: i percorsi sul territorio

Il 25 novembre 2020 il DiSU ha organizzato il seminario "Riconoscere e contrastare la violenza contro le donne: i percorsi sul territorio" in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Protagoniste dell’evento Elisabetta Vezzosi, Elena Bertolotti, Fabiana Nascimben, Martina Pellegrini, Federica Marassi, Carmelina Calivà e Patrizia Romito.

https://disu.units.it/it/eventi/43191

 

OTTOBRE 2020

Mare inquinato: intervista ai velisti Giovanni Soldini e Margherita Pelaschier

Giovedì 29 ottobre 2020, nell’ambito della manifestazione InnovaMare organizzata dall'Università di Trieste, Piergiorgio Trevisan del DiSU e Guido Bortoluzzi del Deams hanno intervistato i velisti Giovanni Soldini e Margherita Pelaschier. Tema: l'inquinamento dei nostri mari.

https://disu.units.it/it/eventi/42631

 

Omaggio a Juan Octavio Prenz

Venerdì 16 ottobre 2020 il DiSU ha organizzato al Museo Revoltella l’evento intitolato “Omaggio a Juan Octavio Prenz”, lo scrittore argentino di nascita e triestino di adozione. In questa occasione è stato presentato il volume a lui dedicato, "Un mitteleuropeo d'oltreoceano", curato da Sergia Adamo e Giovanni Ferracuti. Oltre agli interventi e alle testimonianze di chi fu vicino a Prenz a vario titolo e in diverse circostanze, la serata è stata allietata dalla musica di Vasilij Meljnikov al violino e di Siavush Gadjiev al pianoforte.

https://disu.units.it/it/eventi/42534

 

MAGGIO 2020

Intermezzi di storia ebraica triestina

Il Dipartimento di Studi Umanistici in collaborazione con il Museo della Comunità ebraica di Trieste "Carlo e Vera Wagner" ha organizzato dal 6 al 26 maggio 2020 una serie di appuntamenti di approfondimento in videoconferenza riguardanti la storia degli ebrei triestini fra Ottocento e Novecento. A curare l’iniziativa è stata Tullia Catalan, docente di Storia dell'Ebraismo e di Storia contemporanea.

https://disu.units.it/it/eventi/40301

 

 

FEBBRAIO 2020

Cultura francese e francofona, conferenza di Emmanuel Boujou

Il 19 febbraio 2020 il DiSU ha organizzato la conferenza del prof. Emmanuel Boujou dell’Université Sorbonne Nouvelle - Paris 3 nell’ambito del dottorato di Studi linguistici e letterari delle Università di Trieste e di Udine. L’iniziativa faceva parte inoltre del Seminario di Cultura francese e francofona curato dalle prof.sse del DiSU Anna Zoppellari e Loredana Trovato dal titolo “Une littérature à crédit? Valeur et autorité du roman français contemporain".

https://disu.units.it/it/eventi/39256

 

 

GENNAIO 2020

Vivendo vincere saecula. Ricezione e tradizione dell’antico

Dal 29 al 31 gennaio 2020 il DiSU ha promosso il Convegno internazionale “Vivendo vincere saecula. Ricezione e tradizione dell’antico” nell’ambito del progetto di ricerca ‘Trasformazioni dell’Umano’, organizzato dai docenti Marco Fernandelli, Federica Fontana e Marcello Monaldi. L’attività è stata patrocinata dall’Ufficio scolastico regionale del Friuli Venezia Giulia e si è svolta in cooperazione con il Comune di Trieste, la Biblioteca Statale “Stelio Crise” e il Consolato generale di Grecia a Trieste.

https://disu.units.it/it/eventi/38782

 

Rivoluzione romena: 30 anni dopo Ceausescu

Il 24 gennaio 2020 Stefano Santoro, ricercatore in Storia dell’Europa orientale al Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Trieste, ha tenuto la conferenza intitolata “Rivoluzione romena: 30 anni dopo Ceauşescu” presso il Centro Servizi Volontariato di Trieste. Dopo aver esposto le origini del potere comunista in Romania e le caratteristiche principali del regime di Ceauşescu, il relatore ha analizzato i motivi della crisi del vecchio sistema e la dinamica che portò allo scoppio della rivoluzione, mettendo in luce gli aspetti tuttora controversi.

https://disu.units.it/it/eventi/38993

 

 

Women and Post-War Transitions: Work

Il workshop "Women and Post-War Transitions: Work", organizzato nell'ambito del progetto Erc Eirene in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Trieste, si è tenuto il 23 e 24 gennaio 2020 a Trieste, presso la sede del Dipartimento in Androna Campo Marzio 10. L’evento ha ospitato importanti ricercatrici e ricercatori internazionali e collaboratrici/ori del progetto, che hanno discusso del lavoro delle donne in Europa nei diversi dopoguerra, ovvero nei periodi dopo la Prima e la Seconda Guerra Mondiale e negli anni '90.

https://disu.units.it/it/eventi/38935

 

Ultimo aggiornamento: 08-04-2022 - 12:24